L’inclusione lavorativa di “Habile” raccontata da laborability

Grazie a laborability – il magazine sul mondo del lavoro – che in questo articolo racconta in maniera efficace e puntuale quello che facciamo per l’inclusione lavorativa di persone con disabilità.

Il nostro progetto ha preso forma a partire da Riesco e SOBON Solidarietà e Bontà dove – ogni giorno – 50 persone con disabilità esprimono i propri talenti, costruiscono il loro presente ed il loro futuro, vivono la possibilità dell’inclusione.

Riprendiamo uno dei passaggi più significativi dell’intervista al founder del progetto Paolo Tognon:

«Con Habile portiamo l’esperienza maturata in Riesco e Sobon nelle aziende profit: le supportiamo nella ricerca di personale da inserire in osservanza alla legge 68/1999, che impone la presenza di una quota di lavoratori svantaggiati o con disabilità, affianchiamo i reparti produttivi e gli uffici nell’inserimento lavorativo attraverso i nostri Tutor e seguiamo il percorso attentamente attraverso un monitoraggio digitalizzato. Tutor, tecnologia ed competenza sociale rendono più efficace e soddisfacente il percorso sia per il lavoratore che per l’azienda».